sabato 7 maggio 2011

la più bella parola

Le parole sono buone. Le parole sono cattive. Sono armi e carezze. Ci sono parole dense, lunghe, brevi, colorate, musicali, stonate, assenti, allegre, ruvide, morbide, succose. Ci sono parole che hanno tanti significati, e significati che hanno tante parole. Le parole sono brutte. Le parole sono belle.  E poi c'è la più bella parola.
La mia parola è diventata più bella una notte buia e tempestosa (!) che sembrava non sarebbe mai finita, ed invece puntualmente un nuovo giorno si affacciò alla finestra e illuminò il senso di molte parole, Speranza, Cura, Guarigione, Fiducia, Ridere, Meraviglia, Possibile, Vita, Mare (vabbè, il mare lo ficco sempre dappertutto:),  eccetera,  eccetera. Ma la più bella di tutte è
(foto di Howard Schatz elaborata da me)

Domani  è una parola evocativa ed immaginifica, proietta il il tempo in un giorno che ancora non esiste  ma sta per essere vissuto, consumato, rinnovato. E' un progetto che si consolida e modifica istante dopo istante.
Domani  ha il profumo di una gemma pronta a schiudersi al primo bacio di un raggio di sole,
                  ha il sapore di una promessa che reclama d'essere ripetuta,
                  ha i colori della tavolozza di un pittore che sta per dipingere il mondo,
                  ha la voce delle onde che si rincorrono si tuffano si modificano e tornano.
Domani è la forza di un salto audace nella speranza,
                 è il fremito di un ricordo che deve ancora avvenire,
                 è l'alba azzurrina che s'arrampica sui cornicioni di casa,
                 è il sole che ammicca e si fa largo a gomitate tra le montagne appena la notte si addormenta...

e poi vuoi mettere rimandare a domani quello che puoi anche non fare oggi? :))





a proposito, se Domani comprassi l'azalea dell'AIRC, faresti una bella cosa :)
(clicca sull'immagine per trovare la  piazza)












(ps. e che nessuno se n'esca che domani non è bello perché scade la bolletta del gas, non m'imbrogliate! Domani è domenica:)

20 colpacci:

Un Domani più bello per te e per tutti quelli che lo aspettano già ricchi di progetti e di speranze..
...hai parlato di brutte cose ma poi anche di belle, con grazia e delicatezza....e con poetiche parole.
..a parte questa doverosa precisazione , sono d'accordo che è grazie alla ricerca che c'è più speranza e che dobbiamo sostenerla, tutti..Grazie!

auguro a tutti un domani radioso!

Domani sarà una gioia contribuire la ricerca di speranze a tutte le mamme e donne del mondo!

Secondo me le parole più dure, incisive, potenti ed evocative (non per questo significanti che veicolano significati positivi) sono quelle che presentano i diagrammi -br- e -gr-

Jack Doppio Jack, speravo proprio che qualcuno avesse voglia di raccontare quale sia la sua più bella parola! GRazie :)

(grazie anche mr. Hyde, Marisa e Randy)

Per esperienza più lieve della tua ma che parimenti - soprattutto all'inizio - non si sapeva quanto seria, ho attraversato quella medesima notte. Ma la mia parola è diventata invece 'il presente', con due significati:
1) il qui e ora - non il ieri (mai più piangere sul latte versato), né il domani che neanche so se verrà (in fin dei conti, arrivo dal punk: "no future");
2) il concetto buddhista d'essere concentrata nel fare ciò che faccio in ogni istante, ovvero lo stare dentro le situazioni nel momento in cui accadono senza distrazioni, senza rinvii e volendole veramente.

Bellissimo post, FrammentAria, di grande intensità, ma anche leggerezza e delicatezza. Domani vado a comprare quell'azalea, e magari un giorno andremo al mare insieme...

Sole, un domani di sole.
:-)

è davvero la parola più bella?
te lo dirò... domani :)

bellissimo. e una bellissima parola.

Domani è o potrebbe anche essere "Il sabato del villaggio".

Per me la parola più bella (ma anche più crudele) è AMORE

C'è una delle canzoni più belle di Samuele Bersani che si intitola "Le mie parole". Descrive in maniera egregiamente esaustiva e poetica il peso, l'importanza e l'influenza che possono avere.
Del doman non v'è certezza, forse sarebbe meglio soffermerci sull'oggi?

Ne so qualcosa... il dopo è un'incognita anche più del mentre! :/

Sono sceso sott'acqua venerdi, oggi mi porto i postumi di un bel colpo di freddo...le tue parole sono come un'immersione, profonde ed emozionanti.
Per l'Azalea ci hanno pensati gli altri causa forza maggiore. Saluti

Domani è sempre la speranza/promessa di un giorno migliore. O semplicemente di un giorno in più da vivere.
Sembra incredibile ma il solo fatto che mi hai fatto notare la bellezza di DOMANI mi ha emozionato.

Grazie!

bellissimo post! grazie..

Che belle parole mi avete donato...grazie, vi sorrido emozionandomi :)

e come la celebre frase di un film.."Domani è un'altro giorno e si vedrà"..baci ;)

Las palabras son el medio más sofisticado que tenemos para expresarnos. Podemos expresar con mucha belleza una gran pena y ser mediocres al expresar una gran alegría. Esa es la contradicción, que las palabras nos pueden servir para liberarnos de algo que nos oprime, o podemos quedarnos sin palabras ante una gran emoción de felicidad. Besos.

Posta un commento