domenica 22 gennaio 2012

dentro la musica

"Siamo alle solite," - direte voi - "ancora la Marisa con le sue chiacchiere sulla musica..."
No, amici miei, non voglio parlarvi di tecnicismi o di musicisti, voglio solo mostrarvi un video pubblicitario di una orchestra da camera  (dicasi orchestra da camera, un'orchestra formata da un numero ridotto di strumenti) la Zurig Chamber Orchestra,  il  brano registrato è tratto dalla sinfonia n.2 in do minore op.80 di Ferdinand Ries il cui padre è stato per poco tempo il maestro di Ludwig van Beethoven.
Come sentirete è comprensibile cadere nell'errore di attribuire il brano a quest'ultimo..
Lo spot in questione è originale e ammaliante, impossibile resistergli, sembra quasi di entrare dentro il pentagramma, dentro il corpo musicale perciò  lo voglio condividere  con voi sicura che vi darà la mia stessa emozione, anzi " Der Grosse Gefühle"
video

4 colpacci:

Molto bello, lo spot...Anche La Moldava di Smetana qui a lato, la conoscevo bene...Ora ascolto gli altri.Ciao!

hai ragione è ammaliante

Si, è vero, potrebbe proprio essere van Beethoven, la musica ha la sua potenza e la sua forza. E il video è affascinante con quel pentagramma che si allontana, si avvicina, diventa strada e percorso musicale.

Ehhno, non ho resistito nemmeno io!:-)

Posta un commento